Serve aiuto?

Servizio Pianificazione Urbanistica e Politiche della Casa

node/2142

Piano di Recupero "AT4 - ex Canossiane" in via San Tomaso

Codice: 
AT04
Tipo di atto: 
PianoAttuativo
Iter procedurale
Avvio: 
28/09/2016

Variante al Programma Integrato di Intervento "ex Cesalpinia"

Descrizione: 

Variante urbanistica al Programma Integrato di Intervento “Ex Cesalpinia” tra le vie Bono, Fantoni, Moretti e Pinamonte da Brembate, conforme al PGT vigente e con modifiche convenzionali aventi contenuti compensativi.

Codice: 
PII01
Tipo di atto: 
PianoAttuativo
Iter procedurale
Avvio: 
03/05/2016
Adozione: 
30/01/2017
Approvazione: 
15/05/2017

PDZ 167 - variante 4 al Piano di Zona 167 (4/7/2016)

In data 7/10/2015 è stato dato avvio al procedimento di Variante al Piano di Zona vigente (L. 167/62) - VARPDZ04 - e contestuale variante agli atti del Piano delle Regole e del Piano dei Servizi del PGT.

La Variante 4 al Piano di Zona per l'Edilizia Economica e Popolare ex L. 167/1962 per il decennio 2007-2016 (VARPDZ04), prevede lo stralcio del comparto 39 del PDZ Vigente finalizzato alla realizzazione di un’attrezzatura a servizi socio-assistenziali.

Con delibera del Consiglio Comunale n. 23 del 26/02/2016 è stata adottata la Variante in oggetto, mentre l'approvazione della stessa è avvenuta con delibera del Consigio Comunale n. 89 del 4/7/2016.

La variante al PGT, conseguente alla variante n. 4 al PDZ, ha acquisisto efficacia con la pubblicazione dell'avviso di approvazione sul Bollettino Ufficiale Regione Lombardia in data 29/03/2017.

DOCUMENTI

Adozione

 

Approvazione

 

          Pubblicazione

Intervento 43 - Via Bronzetti

Intervento numero: 
43
Intervento nome: 
Via Bronzetti
Alias: 
politichecasa/pdz167/intervento43
Visualizza in cartografia: 

Progetto OPEN BERGAMO

 

Gentile Signora, Egregio Signore,

è in corso il progetto OPEN BERGAMO, che ha come obiettivo il coordinamento degli orari per gli sportelli dei principali servizi pubblici cittadini, a partire da quelli comunali. Il Comune di Bergamo sta svolgendo un’indagine per rilevare le opinioni degli utenti rispetto agli attuali ORARI DI APERTURA e di chiusura degli sportelli e per facilitare la fruizione dei servizi da parte della popolazione interessata.

La ringraziamo per la collaborazione.

COMPILA IL QUESTIONARIO ON-LINE

Comunicazione generica

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

L'ufficio competente può dialogare con il cittadino in qualunque momento della fase di istruttoria di un'istanza, anche dopo che questa è stata presentata. Può capitare quando la documentazione inviata è incompleta oppure non del tutto comprensibile; nel primo caso perverrà al cittadino una "richiesta di integrazioni", nel secondo una "richiesta di chiarimenti". Il cittadino può allora presentare "Comunicazione generica" allegando la documentazione o i chiarimenti richiesti entro una scadenza fissata dall'ufficio competente. Se non presenterà "Comunicazione generica" l'esito dell'istruttoria sarà negativo. La "Comunicazione generica" può essere presentata in assoluta libertà anche quando il cittadino vuole presentare un'ulteriore comunicazione. Per esempio, un cittadino potrebbe presentare una "Comunicazione generica" allegando un documento che prima non possedeva e che potrebbe essere ritenuto utile per l'istruttoria di una particolare istanza.

Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Note: 

 

 Le istanze, denunce, segnalazioni e comunicazioni attinenti i procedimenti edilizi che riguardino azioni di realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o demolizione aventi ad oggetto l'esercizio di attività produttive/ economiche sono presentate esclusivamente in modalità telematica UTILIZZANDO la FACCINA

 In ogni caso, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti tra le imprese e il Comune di Bergamo avviene esclusivamente in modalità telematica.

Nei casi previsti di presentazione cartacea, da presentarsi in duplice copia, UTILIZZA comunque la FACCINA al fine di generare: la scrivania telematica, il "form conpilabile" ed il conseguente pdf stampabile anche di tutti i moduli accessori.

Annullamento e/o Archiviazione istanza/pratica presentata

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

È possibile avanzare una richiesta di annullamento e di archiviazione di un’istanza in qualunque momento della fase di istruttoria. La richiesta deve essere effettuata rispettando la normativa vigente. Quando la richiesta è ricevuta, l'ufficio competente annullerà immediatamente l'istruttoria e archivierà l'istanza. Per l’istruttoria delle istanze che prevedono l'emissione di un provvedimento finale, l'ufficio competente confermerà semplicemente l'avvenuta archiviazione. Una volta che l'istanza è archiviata non sarà più possibile "riattivare" l'istruttoria sospesa. Sarà quindi necessario presentare una nuova istanza, per la quale sarà avviata una nuova istruttoria.  

Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Note: 

 Le istanze, denunce, segnalazioni e comunicazioni attinenti i procedimenti edilizi che riguardino azioni di realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o demolizione aventi ad oggetto l'esercizio di attività produttive/ economiche sono presentate esclusivamente in modalità telematica UTILIZZANDO la FACCINA

 In ogni caso, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti tra le imprese e il Comune di Bergamo avviene esclusivamente in modalità telematica.

Nei casi previsti di presentazione cartacea, da presentarsi in duplice copia, UTILIZZA comunque la FACCINA al fine di generare: la scrivania telematica, il "form conpilabile" ed il conseguente pdf stampabile anche di tutti i moduli accessori.

Avviso di deposito del rapporto preliminare per la verifica di assoggettabilità alla VAS della variante n. 3 al Piano di Zona.

Il rapporto preliminare per la verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica - VAS (legge regionale 11 marzo 2005, n. 12) relativa alla variante n. 3 al Piano di Zona vigente (legge 18 aprile 1962, n. 167) - VARPDZ03, è depositato, dal 05/07/2012 al 03/08/2012, presso la Direzione Pianificazione Urbanistica - Servizio Sviluppo Territoriale e Politiche della Casa – Piazza Matteotti n. 3, primo piano.

La documentazione è, inoltre, consultabile a questo link.

Avvio procedimento di verifica assoggettabilità alla VAS della variante al Piano di Zona.

In data 21/06/2012 è stato avviato, ai sensi dell'art.  4 della legge regionale 11 marzo 2005, n. 12, il procedimento di verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) relativa alla variante n. 3 al Piano di Zona vigente (legge 18 aprile 1962, n. 167) - VARPDZ03.

Ulteriori dettagli.