Car sharing

Versione stampabile

Il Car-sharing (dall'inglese auto condivisa) è un servizio innovativo, nel campo della mobilità sostenibile, alternativo al mezzo privato ed integrato con il servizio di trasporto pubblico, che permette di utilizzare un'auto su prenotazione, prelevandola e riportandola in un parcheggio stabilito, pagando poi in ragione dell'utilizzo fatto.

Le vetture del servizio di Car-Sharing sono messe a disposizione di più utenti, quindi con la possibilità di essere usate sia singolarmente sia da più persone, in momenti diversi della giornata ed in più luoghi della città e del territorio regionale, in modo tale che con lo sviluppo del servizio a scala territoriale, il sistema tende a diventare una rete diffusa. Ciò consente all'utente, una volta abbonato, di prendere una vettura in una città e lasciarla indifferentemente in un'altra dove è già presente il servizio.

Il servizio permette di pagare solo l'uso effettivo della vettura, senza costi fissi di manutenzione, tasse, assicurazione e con la garanzia di un'assistenza continua. Inoltre il parco mezzi è costituito da veicoli elettrici o comunque a basso impatto ambientale.

Il Comune di Bergamo ha quindi aderito alla rete regionale ed al progetto E-vai con 3 postazioni cittadine. Il progetto di Car-Sharing lombardo è stato curato e sviluppato dalla società SEMS e da Trenord, società del Gruppo FNM, partecipate da Regione Lombardia, in primis in un'ottica di integrazione con il sistema ferroviario e quindi con il sistema degli aeroporti lombardi.

 

Entra per avere più informazioni sul servizio di Car-Sharing