Serve aiuto?

Resti dell'Acquedotto dei Vasi

Versione stampabile

Monumenti e siti

N° scheda:0200817
Tipo scheda:MONUMENTI
Denominazione:Resti dell'Acquedotto dei Vasi
Epoca:Sec.XIII-XIV-XVI
Località:Città Alta - Edifici Conti Roncalli
Indirizzo:via Sforza Pallavicino
Confini:
Mappale:Fg:31 Mp:4641|Fg:31 Mp:35
Scheda originale:Visualizza scheda

Descrizione del bene

Descrizione:
Proprieta:Privata
Proprietario attuale:
Uso attuale:Muro di sostegno
Epoca di costruzione:Sec.XIII-XIV
Trasformazioni:E' stato costruito sullo stesso tracciato dell'acquedotto romano.Sec.XVI smaltitore acque di supero e apertura di ispezione.

Stato di conservazione del bene

Stato attuale:
Struttura portante:Buono
Parti complementari:
Copertura:
Interno:
Umidità:Rilevante
Protezione esistente:D.M.4/1/57 PRG 1969 N.A. art.11
Protezione proposta:PPRC

Dati tipologici del bene

Dati tipologici:Tratto dell'antico acquedotto dei Vasi a filo di via Sforza Pallavicino di cui segna il confine a monte.Esternamente si presenta come un basso muro formato da corsi regolari di basse pietre squadrate.Internamente è formato da un piccolo canale in pietra a sezione rettangolare.
Caratteristiche particolari:Al termine del muro a est,apertura rettangolare d'ispezione e d'accesso alla parte in galleria:piana e spallette in blocchi di pietra squadrata e architrave leggermente modanato.Sotto la pietra una rientranza strombata con foro centrale per l'uscita dell'acqua.Accanto a questa si trova una piccola vasca rettangolare incassata nel muro,formata da due blocchi di pietra scavata (smaltitore acque di supero).
Contesto interno ed esterno:Segna le quote di due sentieri ad esso addossati.
Si deve proteggere il contesto interno:
Si deve proteggere il contesto esterno:
Strutture e materiali:Pietra arenaria locale.
Proposte di restauro:Diserbare e pulire.Sistemare i contorni delle aperture e della vasca.
Utilizzazione proposta:L'attuale = muro di sostegno

Bibliografia

Bibliografia:
Documenti annessi:V.schede n.0200815-0200816-0200818

Note

Osservazioni:Questo tratto costituisce una delle parti meglio conservate di tutto il tracciato
Redatta da:
Controllata da:Arch.Sandro Angelini 21 Ottobre 1974
Revisionata da: