Serve aiuto?

come si calcola la superficie di un'attività di somministrazione di alimenti e bevande?

Versione stampabile

In relazione alle modalità di misurazione dei locali si somministrazione di alimenti e bevande (bar, ristoranti, trattorie, ecc.) Regione Lombardia con D.G.R. 6495/2008 precisa che fanno parte dei locali destinati a servizi i seguenti:

a) i servizi igienici per il pubblico e il personale;
b) i camerini;
c) il guardaroba;
d) gli spogliatoi per il personale;
e) la cucina, compresa la zona lavaggio stoviglie;
f) il locale dispensa;
g) il locale preparazione alimenti;
h) gli ingressi, i relativi disimpegni e la zona casse;
i) locali filtranti e separanti in genere.

Non fa comunque parte dell'area destinata all'attività di somministrazione e vendita, quella occupata dagli arredi per la somministrazione quali poltrone, divani e tavoli di ridotte dimensioni.