Serve aiuto?

Cos'è la Posta Elettronica Certificata (PEC)?

Versione stampabile
PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica grazie al quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici.

"Certificare" l'invio e la ricezione - i due momenti fondamentali nella trasmissione dei documenti informatici - significa fornire al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale allegata documentazione. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Per avere pieno valore legale, l’invio e la ricezione di un messaggio di posta elettronica certificata devono avvenire tra due caselle PEC. In altre parole, da una casella di Posta Elettronica Certificata posso inviare e-mail a qualsiasi indirizzo, ma avrò una ricevuta di avvenuta consegna, paragonabile ad una ricevuta di ritorno di una raccomandata a/r, solo se l’invio avverrà verso un’altra casella PEC.

Oltre a numerosi provider di servizi PEC a pagamento, il cittadino che intenda usare la PEC per comunicare esclusivamente con la Pubblica Amministrazione può richiedere l'attivazione gratuita del servizio PostaCertificat@ collegandosi al portale www.postacertificata.gov.it.

Maggiori informazioni circa la posta elettronica certificata sono reperibili sul sito del DigitPA.