Serve aiuto?

Iniziare i lavori

Versione stampabile

Una volta ottenuto il permesso di costruire, oppure passati i 30 giorni dalla presentazione della denuncia d'inizio attività (D.I.A.), senza che il  Comune abbia comunicato o contestato qualcosa, si può dare inizio ai lavori edilizi previa presentazione al Comune di apposita comunicazione. Prima dell'inizio lavori deve inoltre essere consegnata denuncia dei cementi armati, nel caso di opere in conglomerato cementizio armato, a firma di tecnico abilitato. Nella comunicazione di avvio dei lavori va indicato il nome del direttore dei lavori, dell'impresa, del responsabile del cantiere, del certificatore che redige l'attestato di certificazione energetica e del responsabile della sicurezza (nei casi previsti dalle normative). E' obbligatorio allegare anche il documento unico di regolarità contributiva (D.U.R.C.) da parte dell'impresa.

I lavori oggetto della D.I.A. devono essere iniziati entro un anno dalla data di efficacia della D.I.A. medesima (efficacia che matura 30 giorni dopo la presentazione) o entro un anno dal rilascio del permesso di costruire, pena la decadenza dei provvedimenti rilasciati o divenuti efficaci.