Serve aiuto?

Pubblicità, insegne e affissioni

Versione stampabile

La pubblicità può essere effettuata mediante:

  • insegne, targhe professionali e vetrofanie
  • preinsegne, cartelli, segni orizzontali reclamistici, impianti pubblicitari di servizio
  • striscioni e stendardi
  • messaggi fonici
  • pubblica affissione.

I requisiti specifici tecnici che devono rispettare i mezzi pubblicitari, come le dimensioni, la forma, la luminosità e l'ubicazione consentita, sono stabiliti dal Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n. 495, dalle Leggi Regionali in materia e dal Regolamento comunale.

Per l'effettuazione di tutte le forme pubblicitarie di cui sopra è necessaria apposita autorizzazione comunale.

Imposta sulla pubblicità

La pubblicità esterna effettuata attraverso forme di comunicazioni visive ed acustiche nei luoghi pubblici, visibile da luoghi pubblici od aperti al pubblico e le pubbliche affissioni è soggetta, ai sensi delle norme di cui al D. Lgs. 15 novembre 1993 n.507, al versamento di un'imposta ovvero ad un diritto a favore del comune nel cui territorio sono effettuate.

Dal 1° luglio 2017 il Concessionario comunale per la riscossione dell'imposta sulla pubblicità è la società ABACO S.p.A.

A partire dal mese di agosto 2017 si procederà ad eseguire il censimento dei mezzi pubblicitari presenti sul territorio comunale. Il personale incaricato dal Concessionario sarà munito di tessera di riconoscimento.

Per informazioni inerenti ai versamenti dell'imposta sulla pubblicità e sui diritti delle pubbliche affissioni si prega di contattare la società ai seguenti recapiti:

ABACO S.p.A. - Agenzia di Bergamo Via Filippo Corridoni, 26/M 24124 Bergamo (BG)

mail: bergamo.pubblicita@abacospa.it sito: www.abacospa.it telefono: 035-340671 fax: 035/19962639

Lunedì-martedì-giovedì-venerdì 8.30 - 13.00, 14.00 - 16.00 Mercoledì 8.30 - 18.30 Sabato 8.30 - 12.30