Serve aiuto?

Esposto per inquinamento acustico

Versione stampabile
Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Il Comune ha in generale il compito di tutelare i cittadini da fenomeni e problematiche di inquinamento acustico, in particolare nell'ambito delle "attività specificate dalla normativa vigente". In particolare :

  1. fenomeni di inquinamento acustico generati da nuovi impianti ed infrastrutture adibiti ad attività produttive;
  2. fenomeni di inquinamento acustico generati da attività sportive, ricreative e da servizi commerciali polifunzionali. 

Il Comune non si occupa di questioni di inquinamento acustico generate da "litigi" tra privati cittadini (esempio questioni di carattere condominiale): tali situazioni dovranno essere gestite secondo quanto previsto dal codice civile. In caso di dubbio sulle attività rumorose, il Comune chiede ad ARPA un parere preliminare in merito all'applicabilità della norma di riferimento e quindi sulla possibilità di intervenire ed avviare un procedimento amministrativo di bonifica.

Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Modulo principale: 
Modulo In bollo
Esposto in materia ambientale Presenta la richiesta in modalità telematica Word
Informazioni sull'istanza
Iter del procedimento: 

A seguito del recevimento dell'esposto, si procede alla verifica dell'effettivo superamento dei limiti previsti dalla vigente normativa.

Tale verifica potrà essere richiesta all'ARPA o, secondo quanto previsto dalle linee guida ARPA, ad un tecnico competente in acustica, incaricato dal "disturbante".

Qualora venga attestato il superamento del limite normativo il Comune procede a chiedere una bonifica austica e quindi la presentazione di un collaudo, ad attestazione che le azioni adottate consentono di rientrare nei limiti acustici previsti. Il collaudo deve essere redatto da tecnico competente in acustica.